Aeratore tipo ABS Venturi Jet

Miscelazione e areazione di piccole dimensioni

Basato sul principio di espulsione, l’aeratore Venturi Jet è la soluzione ideale per serbatoi di dimensioni più piccole e impianti di trattamento di modeste dimensioni. Offre miscelazione e areazione convenienti in applicazioni di acque reflue municipali e industriali, in serbatoi di ritenzione delle acque piovane e in serbatoi di bilanciamento.

Vantaggi principali
  • Installabile facilmente, può essere autonomo o portatile con installazione fissa opzionale
  • Riduce gli odori e le condizioni settiche 
  • Installazione conveniente
  • Autoaspirante: non c’è bisogno di aria compressa 
  • Funziona indipendentemente dalla variazione del livello dell’acqua 
  • Livello di rumore molto basso, nessuna formazione di aerosol e nessuna sedimentazione sul fondo, minimizzando così gli effetti ambientali
Applicazioni principali
  • Aerazione e miscelazione combinate di acque di scarico in serbatoi di piccole e medie dimensioni
  • Applicazioni di acque reflue urbane e industriali
  • Serbatoi di ritenzione delle acque piovane e serbatoi di bilanciamento
Caratteristiche principali
  • Motori Premium Efficiency IE3 da 1,3 a 18,5 kW
  • Portata d’aria di 50 - 550 Nm³/h (33 - 33 SCFM)
  • Gamma di profondità di 15 - 6,0 m (5 - 20 piedi)
Caratteristiche tecniche
Massima circolazione dell’acqua 500 m3/h (2’500 US gpm)
Portata d’aria massima 550 m3/h (330 SCFM)
Documentazione

Disegno dimensionale

Applicazioni
  • Equalizzazione
    La miscelazione delle acque reflue nel processo di equalizzazione è necessario al fine di prevenire la sedimentazione, la stratificazione e la formazione di odori. Potrebbe anche essere necessario per miscelare e omogeneizzare i flussi di acque reflue che arrivano da fonti diverse. Poiché il livello dell’acqua nel serbatoio di equalizzazione varia in maniera significativa e può a volte essere molto basso, i miscelatori richiedono requisiti elevati.
  • Processo biologico
    L’obiettivo del processo biologico nel trattamento delle acque reflue è di rimuovere sostanze organiche e biodegradabili attraverso il metabolismo di microorganismi e processi biochimici relativi.
  • Serbatoio di ritenzione delle acque pluviali
    I serbatoi di ritenzione delle acque pluviali agiscono come depositi durante i periodi di elevate precipitazioni. Ciò è sempre più importante poiché le aree diventano più sviluppate, ricoperte con superfici dure quali tetti, strade e parcheggi che non possono assorbire l’acqua piovana. Quando si implementano i serbatoi di ritenzione delle acque pluviali, si possono utilizzare la gravità o delle pompe per offrire un flusso continuo ridotto nel sistema fognario. La competenza di Sulzer consente di evitare picchi di carichi idraulici e di limitare le sollecitazioni sui sistemi fognari esistenti.
  • Trattamento terziario
    Le acque reflue trattate occasionalmente potrebbero richiedere un ulteriore trattamento. Le norme locali sugli scarichi possono porre limiti rigorosi che non possono essere rispettati nemmeno dal processo più efficace, oppure potrebbe essere richiesta una qualità più elevata di acque reflue per il loro riutilizzo. Quando il trattamento terziario è necessario, possono essere applicati vari livelli di filtrazione, compresa una molto fine. Spesso tuttavia, uno stadio finale di miscelazione e areazione è sufficiente per raggiungere il risultato necessario. Quando questo è il caso, possono essere usati i miscelatori sommersi XRW e RW di Sulzer, assieme all’aeratore sommerso autoaspirante tipo ABS TA, XTAK e al sistema di diffusore a disco tipo ABS PIK, DS e Sucoflow.
Come possiamo aiutarti?

Chiama o scrivi ai nostri esperti per trovare la soluzione migliore.