Generatore di flusso tipo ABS SB

Economico ma senza compromessi in termini di affidabilità

L’unità sommersa a bassa velocità è affidabile e a ridotto consumo energetico; può essere utilizzata in una vasta gamma di applicazioni negli impianti di trattamento delle acque reflue. Questa è la gamma standard di miscelatori a bassa velocità Sulzer: economici, ma senza compromessi sull’affidabilità di progettazione.

Vantaggi principali
  • Struttura robusta e compatta
  • Può essere impiegata in vasche di qualsiasi forma
  • Forma idrodinamica per una generazione ottimale del flusso
  • Unità di trasmissione ottimizzata per applicazioni di miscelazione
  • L’elica a pale autopulenti assicura un funzionamento ottimale con un basso consumo energetico
  • Piedistallo in calcestruzzo con un innovativo sistema di accoppiamento, che consente di sollevare e abbassare l’unità per ispezionarla anche all’interno di vasche piene
  • Lunga durata di funzionamento, poiché il piedistallo assorbe tutte le vibrazioni pericolose
Applicazioni principali
  • Sospensione di fanghi attivi
  • Generazione di flusso nelle fosse di ossidazione
  • Adatta ai processi MBBR (SB KA)
Caratteristiche principali
  • Sistema brevettato per accoppiamento al miscelatore
  • Elica autopulente a risparmio energetico
  • Motori integrati da 1.4 a 4.5 kW (da 1.9 a 6 cv) per una circolazione e miscelazione delicata
  • Tenuta meccanica in carburo di silicio, protetta da un solido anello di deviazione
  • Monitoraggio delle condizioni (temperatura, ingresso dell’acqua)
  • 100’000 ore di durata del cuscinetto
Caratteristiche tecniche
Flusso di miscelazione massimo 4.3 m3/s (66,600 gpm USA)
Diametro massimo dell’elica 2’500 mm (8.2 piedi)
Documentazione

Scheda tecnica

Manuale

Applicazioni
  • Equalizzazione
    La miscelazione delle acque reflue nel processo di equalizzazione è necessario al fine di prevenire la sedimentazione, la stratificazione e la formazione di odori. Potrebbe anche essere necessario per miscelare e omogeneizzare i flussi di acque reflue che arrivano da fonti diverse. Poiché il livello dell’acqua nel serbatoio di equalizzazione varia in maniera significativa e può a volte essere molto basso, i miscelatori richiedono requisiti elevati.

  • Processo biologico
    L’obiettivo del processo biologico nel trattamento delle acque reflue è di rimuovere sostanze organiche e biodegradabili attraverso il metabolismo di microorganismi e processi biochimici relativi.

  • Selettore
    Lo scopo di un serbatoio selettore è di controllare e limitare la crescita di batteri filamentosi e di migliorare la capacità di sedimentazione del fango. Sulzer offre una serie di soluzioni per creare le condizioni ottimali nel selettore.

  • Trattamento terziario
    Le acque reflue trattate occasionalmente potrebbero richiedere un ulteriore trattamento. Le norme locali sugli scarichi possono porre limiti rigorosi che non possono essere rispettati nemmeno dal processo più efficace, oppure potrebbe essere richiesta una qualità più elevata di acque reflue per il loro riutilizzo. Quando il trattamento terziario è necessario, possono essere applicati vari livelli di filtrazione, compresa una molto fine. Spesso tuttavia, uno stadio finale di miscelazione e areazione è sufficiente per raggiungere il risultato necessario. Quando questo è il caso, possono essere usati i miscelatori sommersi XRW e RW di Sulzer, assieme all’aeratore sommerso autoaspirante tipo ABS TA, XTAK e al sistema di diffusore a disco tipo ABS PIK, DS e Sucoflow.
Come possiamo aiutarti?

Chiama o scrivi ai nostri esperti per trovare la soluzione migliore.