Pompa sommergibile semiassiale tipo ABS AFLX

Pompaggio di grandi volumi con prevalenza moderata

La pompa sommergibile semiassiale tipo ABS AFLX equipaggiata con motore IE3 è progettata per essere utilizzata dove grandi volumi di acqua trattata, o acque di scarico contenenti solidi, devono essere pompate attraverso pompe dalla prevalenza moderata. I motori Premium Efficiency, combinati con giranti a flusso misto efficienti da tre a cinque palette con basso NPSH, assicurano gran affidabilità ed efficienza.

Vantaggi principali
  • Pompe semiassiali equipaggiate con motori Premium Efficiency IE3 con potenze da 7.5 a 500 kW (50 Hz)
  • Pompe semiassiali equipaggiate con motori Premium Efficiency IE3 con potenze da 23 a 628 CV (60 Hz)
  • Pompe disponibili con motori fino a 500 kW / 50 Hz e 628 CV / 60 Hz, hanno l’opzione di essere equipaggiate con riduttori epicicloidali
  • Equipaggiate con giranti aperte altamente efficienti a flusso misto da tre a cinque palette
  • Giranti a flusso misto con basso NPSH
  • Progettate per l’installazione diretta nel tubo di scarico o in pozzetti di cemento per risparmiare spazio e ridurre i costi di installazione, utilizzano il rinomato anello di accoppiamento
  • Gran risparmio energetico
  • Affidabilità a lungo termine
Applicazioni principali
  • Acqua
  • Acque piovane
  • Drenaggio di terreni
  • Protezione dalle alluvioni
  • Acque di scarico da aree commerciali e industriali
  • Fognature contenenti solidi
Caratteristiche principali
  • Motori Premium Efficiency IE3 in conformità allo standard IEC60034-30
  • Isolamento di Classe H (140 °C / 284 °F)
  • Nema Classe A fino a 110 kW / 168 C, oltre NEMA Classe B
  • Tenuta meccanica doppia in silicone
  • Protezione sigillata dalle fibre rotanti
  • Cuscinetti da oltre 100’000 ore di vita
  • Camera connessione dei cavi sigillata con entrata dei cavi a due stadi
  • Maniglia di sollevamento (opzionale in acciaio inox)
  • Monitoraggio delle condizioni (temperatura, ingresso dell’acqua, in opzione monitoraggio vibrazioni)
  • Versione antideflagrazione opzionale (ATEX, FM e CSA)
  • I riduttori epicicloidali, azionati da motori trifase, offrono maggiore efficienza e peso inferiore rispetto ai motori monofase.
Caratteristiche tecniche
Bocca di mandata da DN 600 a DN 1200
Diametro tubi da 600 a 1’200 mm (50 Hz) / da 600 a 1’200 mm (da 23 a 48 pollici) (60 Hz)
Capacità fino a 3’100 l/s (50 Hz) / fino a 3’100 l/s (fino a 49’000 US gpm) (60 Hz)
Prevalenza fino a 35 m (50 Hz) / fino a 33 m (108 piedi) (60 Hz)
Potenza motore da 7.5 a 500 kW (50 Hz) / da 17 a 468 kW (da 23 a 628 CV) (60 Hz)
Campo prestazionale
50 Hz
60 Hz
Case stories
  • Case studies (EN)
    Ovunque i liquidi vengano pompati, miscelati o controllati, noi siamo lì. Scopri come le nostre soluzioni creano valore per i clienti e come possiamo rendere i tuoi processi di pompaggio e miscelazione più efficienti e redditizi, salvaguardando la tua produzione e garantendo affidabilità duratura.
Documentazione

Disegno dimensionale

Applicazioni
  • Controllo delle inondazioni
    I cambiamenti climatici sfidano la prevenzione delle catastrofi naturali. Quando l’acqua scorre sul terreno in grandi volumi, la gamma completa di pompe Sulzer offre soluzioni affidabili, economiche ed efficienti per il controllo delle inondazioni.

  • Ricircolo di fanghi attivi
    Le stazioni di pompaggio in uscita sono necessarie quando il livello dell’impianto di trattamento è inferiore a quello che riceve l’acqua. Questo è particolarmente vero quando si scarica in un fiume, il cui livello può salire durante forti piogge o periodi di alluvione, oppure nel mare, dove il livello varia con la marea.

  • Stazione di pompaggio delle acque meteoriche
    Durante le precipitazioni intense, le stazioni di pompaggio delle acque meteoriche apportano grandi volumi d’acqua a bassa prevalenza alle acque superficiali o alle fognature. Facendo parte da molto tempo del sistema di contenimento delle alluvioni, queste stazioni sono sempre più coinvolte nelle strategie di adattamento climatico messe in atto dalle città costiere vicino al livello del mare.

  • Stazioni di pompaggio in uscita
    Le stazioni di pompaggio in uscita sono necessarie quando il livello dell’impianto di trattamento è inferiore a quello che riceve l’acqua. Questo è particolarmente vero quando si scarica in un fiume, il cui livello può salire durante forti piogge o periodi di alluvione, oppure nel mare, dove il livello varia con la marea. Le stazioni di pompaggio in uscita potrebbero anche essere necessarie per compensare le crescenti perdite da attrito che si presentano in un tubo ad alto flusso in uscita, ad esempio nei tubi a lunga uscita in mare.
Come possiamo aiutarti?

Chiama o scrivi ai nostri esperti per trovare la soluzione migliore.

Pompa verticale a colonna: come creare una stazione di pompaggio ottimale.